Lo Chalet Caminetto

"Casa è quel luogo che i nostri piedi possono lasciare, ma non i nostri cuori"
Oliver Wendell Holmes

 

La storia dello Chalet Caminetto nasce quando Nino e Alberto Barbieri, storici albergatori del Monte Bondone, si innamorarono di un piccolo Garnì di Vason con un glorioso passato alle spalle. Decisero di crederci e di fare questo investimento. Ai tempi il Caminetto era solo un piccolo due stelle, ma molto vicino alle piste da sci, in una posizione soleggiata e con un panorma da spettacolo.

Innamorati delle dimensioni della struttura, Nino e Alberto decisero che quella sarebbe stata la filosofia del nuovo hotel: intimità, calore e attenzione al dettaglio, il posto perfetto per le coppie. Nel 2005 il garnì venne ricostruito fin dalle fondamenta, trasformandosi in un nuovo hotel in stile alpino. 

Molto legno di diverse essenze e tonalità, piumini morbidi e avvolgenti, colori caldi che trasmettono serenità, un Centro Wellness di tutto rispetto e un personale che fa la differenza. A lavori ultimati, uno dei primi ospiti ci ringraziò, dicendo di essersi sentito in uno chalet alpino! Ecco allora l'illuminazione, e un nuovo nome: il vecchio garnì, ricostruito come una fenice dalle sue ceneri, divenne finalemente lo Chalet Caminetto.